Bionda-Rossetto-Rosa

MAKE-UP LABBRA: COME SCEGLIERE IL ROSSETTO GIUSTO

Colorare le labbra e dar loro maggiore risalto è una moda che nasce oltre 5000 anni fa. Da allora le tecniche per far apparire le nostre labbra più sensuali sono via via migliorate, fino a colorarle, ammorbidirne la pelle, proteggerle da vento e freddo mantenendole belle e sane.

 

Partiamo dalle consistenze: quale fa al caso nostro?

 

a) Rossetto mat: dona un effetto opaco, con colore piuttosto intenso e durevole; attenzione, però, perché potrebbe seccare le labbra se usato  spesso. Ideale per uno stile retrò. Questo tipo di rossetto va usato preferibilmente nelle tonalità scure, poiché quelle chiare potrebbero apparire spente.

b) Rossetto semi-mat: Anche in questo caso il colore è intenso e l’effetto finale è opaco e luminoso. A differenza del mat è vellutato e lascia un piacevole effetto sulle labbra. Da evitare su labbra disidratate dal freddo.

c) Rossetto in crema: il colore è opaco e l’effetto è liscio e vellutato, si può abbinare al gloss per ottenere un effetto velato o alla matita per uno risultato più intenso. Adatto a tutte le occasioni e in qualsiasi tonalità.
Gloss: ha la capacità di idratare e proteggere la pelle, generando sulle labbra riflessi trasparenti e colorati. E’ facile da applicare ma non ha una lunga durata. Ideale per labbra effetto bagnato, si può portare da solo, per un effetto naturale da giorno, o applicare sul rossetto per ottenere un effetto ultra brillante.

d) Rossetto liquido: ha una consistenza liquida o in gel che dona colore senza volumizzare, ha una lunga durata ma va applicato su labbra adeguatamente idratate dato che può seccare la pelle. Ideale per un look naturale, si può usare anche per intensificare semplicemente il colore naturale delle labbra.

e) Balsamo colorato: il suo nome dice tutto, si tratta di un balsamo che ha come scopo principale quello di proteggere le labbra da vento e freddo, il suo colore dona un effetto velato. Ideale per un look sobrio e per occasioni all’aria aperta che ci vedono esposte al freddo.

f) Rossetto metallizzato: la sua composizione comprende particelle che riflettono la luce e donano riflessi iridescenti o metallici. Dona volume e pienezza alle labbra, per questo è preferibile usarlo di sera, risulterebbe troppo sgargiante per il giorno.

g) Rossetto velato: dona alle labbra un colore velato con effetto bagnato. Contiene meno pigmenti degli altri tipi di rossetti, per questo dona un effetto naturale ed è ideale per ogni giorno e ogni occasione, peccato abbia una tenuta ridotta.

 

 

Passiamo ora ai colori: quando e come utilizzarli

 

1) Rossetto colore Nudo - Il rossetto colore nudo serve  fondamentalmente ad accentuare il colore delle tue labbra naturali che quasi si fondono con il tono della pelle. Questa tonalità donerà al vostro viso un aspetto un pò più tonico e snello, eliminerà le screpolature sulle vostre labbra e le renderà più curate. E ‘anche una perfetta occasione per accentuare i vostri occhi, magari con un effetto smokey. Questo colore di rossetto sarà perfetto per tutte le occasioni di giorno o di sera. Il rossetto color nudo, può anche essere una base per i rossetti di altri colori.

NUDE2

 

 

 

 

 

 

 

2) Rossetto Rosa -  Questo è il colore perfetto per prendere un tè insieme alle tue amiche, per un aperitivo o per un pic-nic e per tante occasioni giornaliere. Questa tonalità accentua le vostre labbra in maniera delicata e semplice, quindi ricordatevi di mantenere il resto del make up semplice e minimal. Un fondotinta leggero insieme a questo rossetto possono illuminare il tono della pelle e aggiungere un po’ di luccichio. Va benissimo con tutti gli outfit formali ed informali.

ROSA

 

 

 

 

 

 

 

3) Rossetto Fucsia – Questa tonalità di rossetto è molto appariscente, quando utilizzate il rossetto fucsia ricordatevi di mantenere al minimal il resto del trucco, mantenendo il vostro tono della pelle quanto più naturale possibile, magari con un filo di mascara e un pò di bronzer sulle guance.

FUCSI

 

 

 

 

 

 

 

4) Rossetto Rosso – Il classico labbro rosso è bello ed elegante, perfetto con la maggior parte delle tonalità della pelle. Questo è un look ideale con un tubino nero o un abitino bianco, ma si abbina bene con quasi tutto ciò che si indossa. Utilizzatelo con il fondotinta per ottenere una finitura liscia opaca. Evitate il blush o il bronzer, mantenete il focus sulle labbra.

ROSSO

 

 

 

 

 

 

 

5) Rossetto Viola – Questa è un colore non convenzionale per la maggior parte di voi, ma è perfetto se abbinato ad uno sguardo scuro, intenso. Questa tonalità va bene con qualsiasi outfit di colore scuro. E’ perfetto con un make-up effetto smokey sui toni marroni per gli occhi. Va benissimo per le more, mentre per le bionde potrebbe andare bene ma abbinato ad un trucco leggerissimo.

VIOLA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 6) Rossetto Marrone – Questa tonalità può funzionare come un nudo per chi è ha il colore delle labbra naturalmente scure. Si abbina perfettamente ai make up che illuminano lo sguardo.

MARRONE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 7) Rossetto Arancione – Probabilmente non penserete che questo può essere un colore naturale per le vostre labbra, ma che ci crediate o no alla maggior parte di voi farà quest’effetto. Il rossetto arancione è una buona alternativa al fucsia, sempre abbinato ad un make-up minimal. Potete abbinarlo ad un blush rosa chiaro o nudo per illuminare il vostro tono della pelle in modo da non sembrare troppo pallidi.

ARANCIONE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

CONSIGLI FLASH:

Per il problema “durata”, ecco un trucco per ottenere un colore più persistente: prima di tutto esfoliamo le labbra con uno spazzolino morbido e applichiamo un balsamo nutriente, una volta assorbito stendiamo un sottilissimo strato di fondotinta in crema, applichiamo poi una matita dello stesso colore delle labbra, infine, applichiamo un leggero strato di rossetto, tamponiamo con un fazzoletto e ripetiamo quest’ultima operazione più volte fino ad ottenere l’intensità di colore desiderata.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sei − = 1

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>